Rss Feed
  1. Il Colapranzo (My american breakfast!)

    lunedì 28 ottobre 2013


    Per farmi riconoscere anche questa volta, pubblico a 8 ore dalla fine dei giochi. Il motivo è molto semplice: Finalmente (e sottolineo finalmente) sto impegnando quasi tutto il mio tempo in un lavoro in cui credo molto, che mi fa tornare a casa la sera stanca ma felice, che mi fa uscire la mattina con il sorriso. Dopo tanto cercare e dopo tante delusioni, non poteva capitarmi niente di più bello! Le cose si mettono bene...
    Per la felicità della mia dolce-amara metà, la sfida dell'MTC di questo mese sono le uova alla benedict e la colazione americana. In casa nostra abbiamo una lunga tradizione di colazioni ricche ( e a volte un po' grottesche.. ihihih!!!), perché per fortuna ad entrambi piace dormire e quando ci capitano giorni in cui lo possiamo fare di solito ci si sveglia attorno all'ora di pranzo con una fame atavica che nessun cappuccino e cornetto potrebbe sfamare, perciò partono tripudi di uova, pancake, dolcetti, insalate, toast... Le uova in camicia non mi hanno mai spaventato, spesso sono state al centro della nostra colazione. Solo che questa volta, sarà stata l'ansia da prestazione, prima di riuscire a partorirne una presentabile ci sono voluti 2 tentativi... Vai a capire perché.... L'english muffin invece è stata una novità graditissima, sono molto facili e veloci e ci sono piaciuti tantissimo. Per completare il nostro ottimo colapranzo del lunedì mattina (che per me è diventato la mia domenica mattina visto che per ora è il mio giorno di riposo), niente di più americano che jelly & penut butter, reinventati in un sofficissimo cupcake alla vaniglia invece che nel classico sandwich, e una centrifuga di frutta e verdura. Cibo buono e super rinforzante...! 
    Ho seguito alla lettera la ricetta di Roberta per quanto riguarda gli english muffin, per fare le uova ho usato il metodo classico del vortice nell'acqua bollente dove ho aggiunto un goccio di aceto di mele e un pizzico di sale. Le ho accompagnate con una fetta di prosciutto cotto spessa 1/2 cm cotta sulla griglia. Al posto della salsa olandese ho usato una salsa più "light" ovvero una maionese vegan fatta con latte di soia, olio di semi di girasole, aceto di mele, curcuma ed erba cipollina. Consiglio vivamente di provarla: si monta in un attimo ed è impossibile sbagliare, ovviamente potete aromatizzarla con quello che più vi piace. Vi lascio gli ingredienti per realizzare anche i cupcakes, la centrifuga e le dosi esatte per la maionese! 


    CUPCAKES VANIGLIA JELLY & PEANUT BUTTER

    ingredienti per 6 cupcakes:

    50 g di farina autolievitante
    35 g di farina manitoba
    50 g di burro a temperatura ambiente
    100 g di zucchero semolato
    1 uovo
    55 ml di latte
    1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

    PER IL FROSTING E IL RIPIENO:

    80 g di philadelphia 
    50 g di burro di arachidi
    1 cucchiaio di zucchero a velo
    30 g di burro temperatura ambiente
    marmellata di uva fragola (anche di ciliegie può funzionare)

    Preriscaldare il forno a 160°. Montare insieme burro, zucchero e uovo. Aggiungere a questo composto l'estratto di vaniglia e poi alternando con il latte le farine setacciate. Versate il composto in 6 prottini e infornate per circa 25 min. Nel frattempo preparate il frostig montando con una frusta elettrica formaggio, burro di arachidi zucchero a velo e burro. Quando i cupcakes sono pronti, lasciarli raffreddare e poi scavare in ognuno un buco cilindrico  in cui metterete circa un cucchiaino di marmellata. Ricoprite con mezzo del cilindro che avete tolto. Decorate i cupcakes con il frosting.



    CENTRIFUGA BRACCIO DI FERRO 

    2 mele fuji
    una manciata abbondante di foglie di spinaci lavate e asciugate
    1 zucchina chiara piccola
    1 lime
    ghiaccio

    Tagliate le mele a spicchi mantenendo la buccia. Sbucciate invece il lime togliendo solo la parte esterna ma non la pellicina bianca. Centrifugate tutti gli ingredienti e servite in un bicchiere con 2-3 cubetti di ghiaccio. Per 2 bicchieri piccoli o uno gigante! :)



    MAIONESE VEGAN ALLA CURCUMA ED ERBA CIPOLLINA

    250 ml di latte di soia
    500 ml di olio di semi di girasole
    1 cucchiaio di aceto di mele
    1 cucchiaio di curcuma
    un mazzetto di erba cipollina fresca

    Tritate l'erba cipollina e unitela a tutti gli altri ingredienti un un contenitore stretto e alto. Frullateli con il minipimer. Si monta praticamente subito ed è buonissima!


    Con queste ricette partecipo all'MTC di OTTOBRE!




    |


  2. Le raviole del plin del mese prossimo

    martedì 24 settembre 2013



    Confesso che queste raviole sono state un raggio di sole per me in questo mese. Trovare qualcosa che tenga il cervello impegnato quando (come al solito) le cose sembrano andare a rotoli è la mia migliore medicina. Concentrare le energie, conservare la passione per il cibo, questo è quello che voglio fare, e mai nessuno riuscirà a farmi cambiare idea! CAPITO? Sì, dico proprio a voi cari datori di lavoro, che non sapete nemmeno lontanamente cosa significhi amare il proprio mestiere, svegliarsi ogni mattina sapendo che ogni giorno c'è qualcosa di nuovo da imparare. Siete aridi, e crudeli, e io ancora una volta vi mollo.
    I miei sogni non hanno una data di scadenza. Prendo un respiro profondo e... ci provo di nuovo...
    |


  3. I ❤ chocolate

    domenica 8 settembre 2013



    Un giorno di pioggia e già voglia di cioccolato...
    La ricetta che vado oggi a presentarvi è secondo me il compromesso ideale tra i cheesecake estivi senza cottura e una delle torte più scaldacuore del mondo, ovvero la mud cake al cioccolato. La ricetta della mud cake l'ho rubata a Toni Brancatisano, non me ne vergogno e continuerò ad usarla perchè è praticamente perfetta. Una volta assaggiata non si può più tornare indietro. Una festa per le papille gustative. Vedrete.... Vedrete. 
    |


  4. Bentornato Adsl

    domenica 1 settembre 2013




    Sì sà, agosto è un mese difficile. Sopratutto se il tuo modem in comodato d'uso decide di smettere di funzionare di punto in bianco e finisci nel tunnel del servizio clienti. Telefonate, pellegrinaggi al negozio più vicino, poi ancora telefonate, tecnici improbabili che vengono a casa tua alle 8 della mattina solo per dirti "Sì signora, il suo apparecchio va sostituito." Sì, ma quando, dico io? Passano i giorni. E poi ci sono di mezzo le ferie, perché anche i corrieri vanno in ferie, no? 

    |


  5. Voilà le quiche!

    martedì 16 luglio 2013




    Trattasi anche in questo caso di ricetta super veloce. È in assoluto la mia torta salata preferita, e ogni estate almeno un paio di volte la preparo. Visivamente è molto piacevole, è leggerissima e gustosa, soprattutto è preparata con ingredienti di stagione freschissimi! Se avete in mente una cena tra amici a base di pesce in una serata caldissima, preparatela in anticipo e servitela fredda. Il successo è assicurato.
    |


  6. Cous Cous Time كسكس

    venerdì 5 luglio 2013



    Mettiamo momentaneamente da parte i dolci (ho detto momentaneamente, qualcosa bolle in pentola...) e torniamo a parlare di cibi sani. Due settimane fa si è svolto al Porto Antico di Genova il Suq, il festival delle culture. L'atmosfera era magica, all'interno del Piazzale delle Feste c'era un intricato labirinto di bazar e stand gastronomici  provenienti da ogni parte del mondo, musica, persone... Un caos! :)
    |


  7. Il mascarpone ovvero il tiramisù

    martedì 2 luglio 2013



    Per caso hai nel frigo una confezione di mascarpone fresco e cremoso e durante l'ultima spesa hai comprato dei savoiardi giganti? 
    |


  8. L'eleganza dell'insalata

    martedì 25 giugno 2013


    Immaginate di trovarvi a Parigi. È l'anno 1883, e state salendo su un treno. È una locomotiva blu con frecce d'oro sui fianchi che vi porterà in un folle viaggio attraverso il Vecchio Continente alla volta del lontano Oriente.

    |


  9. Sempreverde pomodoro e basilico

    venerdì 21 giugno 2013


    Se c'è un argomento che mette tutti d'accordo in Italia è il cibo. La cucina italiana è la migliore del mondo. La cucina italiana usa prodotti migliori. La cucina italiana è fatta da chef italiani. Ok, ma siamo sicuri che la cucina italiana sia tutta tutta "roba nostra"? 
    |


  10. Gli ultimi asparagi

    martedì 18 giugno 2013



    Eccomi reduce da una settimana intensa. Bellissima e intensa. Come ci avevano promesso sono venuti a trovarci i miei amici di Jesi, con bimbe al seguito. La più piccola di finalmente comincia a parlare, è incredibile come sia cresciuta in 2 mesi! Prima bisognava letteralmente mettersi in ginocchio per tirarle fuori una parolina. In questi giorni era un continuo di "zio!!" "ziaaaaa!!". Da tempestare di baci...!!! 
    |


  11. Questo non è un ciambellone

    venerdì 14 giugno 2013




    Questo non è un ciambellone. E' IL ciambellone. In ogni forno, panificio, super della provincia di Ancona e Pesaro Urbino lo potete trovare. Lì, che vi fa l'occhiolino dietro la vetrata di un bancone, con la sua granella innocente e la sua tenera crema di nocciole, con il suo fragrante impasto all'anice, che non vede l'ora di finire pucciato nel vostro latte della colazione...
    Trovare la ricetta di questo piccolo capolavoro che sia marchigiana 100%(ok, basta con il campanilismo) è faccenda assai più ardua. 
    |


  12. Premi!!

    giovedì 13 giugno 2013

    Non ho mai ricevuto un premio! Devo ringraziare Eli di Zuccheropandizucchero, per avermi conferito il mio primo primissimo premio da food blogger! (che emozione!) Se ancora non avete mai visitato il suo blog andateci immediatamente! Super brava!




    Rispondo alle domande che mi ha fatto:


    1. Lavori o studi? In cerca di lavoro! A proposito...Se qualche ristorante ha bisogno di un aiuto in cucina... :)
    2. In che città vivi? Genova, da 2 mesi!
    3. preferisci il dolce o il salato? Mangiare salato, cucinare dolce. Misteri della vita.
    4. Ballerine o scarpe con il tacco? Ballerine, con i tacchi devo ancora imparare a camminarci..
    5. pantaloni o gonna? Pantaloni!
    6. cioccolato fondente o bianco? Fondentissimo!
    7. Ligabue o Vasco Rossi? Tra i due Ligabue
    8. Musica italiana o straniera? Straniera
    9. Accompagnata/o o single? Felicemente accompagnata
    10. Birra o Vino? Vino d'inverno, birra d'estate (eddai...)
    11. Dove vai in ferie? Quest'anno mi sa che passo!


    E ora tocca pure a voi! Ecco le mie domande:



    1. Il tuo cibo preferito?
    2. La peggiore cosa che hai cucinato?
    3. Il piatto in cui sei il capo assoluto?
    4. La città dove vorresti vivere?
    5. Casalinga o donna in carriera?
    6. L'oggetto più strano che hai in cucina?
    7. L'utensile di cui non puoi più fare a meno in cucina?
    8. Al primo posto nella tua lista dei desideri?
    9. La tua stagione preferita?
    10. Il tuo ingrediente "feticcio"?
    11. Lo chef che ti ispira di più?


    Ho scelto di premiare questi 11 blog con meno di 200 followers, tutti tutti meritano davvero! 



    |




  13. Sabato siamo tornati a casa, in differita... Lui è arrivato senza colpo ferire fino a Genova, io come progettato sono scesa dal treno a Tortona per la missione all' Esselunga, in cerca delle noci pecan. Ecco. secondo voi come è andata?? Dopo un rapido giro tra gli scaffali in un crescendo di terrore e rabbia, decido di fermare il primo malcapitato commesso e chiedergli spiegazioni.
    |


  14. Saudade: Lo sformato di pane di Meggy

    domenica 9 giugno 2013






    L'anno scorso a febbraio io e Tommy siamo finalmente riusciti a partire per il Brasile, ospiti di mia zia in una località sulla costa circa 30 km a nord di Salvador de Bahia. Alla partenza in Italia c'era più di un metro di neve. Non eravamo mai stati in Sudamerica, e appena usciti dall'aeroporto a Salvador  ricordo perfettamente l' ebbrezza del caldo intenso soffocante, i profumi densi e i colori sgargianti che mi hanno fatto girare la testa. Era un sogno! Anche le nuvole mi sembravano diverse... 
    |


  15. Primi caldi, pasta fredda

    venerdì 7 giugno 2013





    Continuiamo le sperimentazioni con una new entry: stamattina al supermercato dal banco frigo mi ha fatto l'occhiolino un fondino di bresaola, vado a leggere l'etichetta e scopro che è bresaola di cavallo.... Che fare? La provo o non la provo? Ma sarà giusto mangiare carne di cavallo? E sarà sano? E se facesse ingrassare.....?? Chiamo subito la nutrizionista (lo so' che sono un caso patologico), che mi tranquillizza dicendomi che la carne di cavallo in realtà è molto magra, povera di lipidi, ricca di ferro e molto digeribile. Metto perciò momentaneamente da parte la questione etica e me ne torno a casa rimuginando sul da farsi. 
    |


  16. I biscotti della colazione

    lunedì 3 giugno 2013



    Scrivo da Ancona oggi. Non è arrivata nessuna proposta di lavoro interessante in quel di Genova, così sono tornata qui qualche giorno per sbrigare delle commissioni "burocratiche" e stare un po' con la mia famiglia. Mio fratello ha avuto un bambino ad agosto che sta crescendo a vista d'occhio. Fare la zia a distanza non è proprio il massimo, ma da buona pecora nera ho deciso di prendere questa strada, rinunciando a molte cose, ma sento che il tempo mi darà ragione. Lo spero davvero, con tutta me stessa. 
    Ho promesso che ogni volta che avessi avuto tempo sarei tornata per stare un po' con loro, quindi anche se il viaggio è un vero inferno (risparmiare è la parola d'ordine e non so se avete idea di cosa significa fare Genova - Ancona con i treni regionali...), eccomi qui! 
    |




  17. Sprazzi di primavera: un timido sole, tutte le finestre aperte e un' arietta dolce fuori. Fà ben sperare, perciò eviterò di guardare le previsioni meteo. Odio le cattive notizie!
    |


  18. Red Velvet Cupcakes

    martedì 28 maggio 2013



    Ripubblico la mia ricetta dei Red Velvet Cupcakes, nel caso che qualcuno se la fosse persa... Ma sopratutto per partecipare al contest "Get an AID in the KITCHEN".... Quell'oggetto deve essere mio!!!! :)


    RED VELVET CUPCAKES

    per 12 cupcakes regolari

    60 g burro a temp. ambiente
    1 uovo fresco a temp. ambiente
    150 g zucchero
    1/2 cucchiaino estratto di vaniglia
    120 g latticello
    150 g farina per dolci senza lievito
    1/2 cucchiaino bicarbonato
    1 cucchiaino lievito
    1/2 cucchiaino aceto di vino 
    un pizzico di sale
    colorante alimentare rosso (consigliato in pasta, dosi a seconda di quanto viene rosso l'impasto io ne metto un cucchiaino)

    PER IL FROSTING:

    100 g philadelphia
    100 g mascarpone 
    1/2 cucchiaino estratto vaniglia
    115 g zucchero a velo 
    150 g panna fresca montata

    Preriscaldate il forno a 180˚C, foderate gli stampini con i pirottini, montare burro e zucchero, unire l'uovo. 
    Mescolare farina setacciata e lievito. Unire latticello e farina con il lievito alla crema, alternandoli. 
    In una ciotolina a parte mescolare aceto, bicarbonato e sale. Frizzerà un po', è una reazione normale, non vi spaventate! 
    A questo punto unire all' impasto, insieme all'estratto di vaniglia e il colorante. 
    Riempite i 12 stampini e infornate per circa 20-25 min. Dopo averli fatti raffreddare pareggiate le cupole con un coltello e tenete gli "scarti". 
    Se riuscite a non mangiare tutte le briciole potete usarle per decorare il frosting, che nel frattempo avrete preparato montando prima mascarpone, philadelphia, zucchero a velo e vaniglia e poi unendo la panna (consiglio di lasciare un frigo almeno una mezz'ora prima di decorare i cupcakes.


    Con questa ricetta partecipo al contest "Get an AID in the KITCHEN" del blog Cucina di Barbara




    |



  19. Faccio subito outing e dico che per 30 dei miei 31 anni, non ho mai mangiato coniglio. Alcuni cibi ci disgustano senza averli mai assaggiati,  a prescindere da quanto vengano considerati pregiati (quanti non sopportano nemmeno l'odore del tartufo o si nascondono sotto il tavolo quando vedono ostriche vivissime e tremolanti), su questo argomento sono stati condotti diversi studi scientifici, che spiegano come questo possa dipendere da fattori genetici, o in alcuni casi dalle tempistiche dello svezzamento, o ancora dalle influenze ambientali. 
    |


  20. La cottura della pasta a risotto

    sabato 25 maggio 2013



    Si sà come funziona.. Giovedì gnocchi... Venerdì pesce... Sabato pure, pesce! :)
    Per farla corta, venerdì sera ho cucinato un calderone di cozze alla marinara, pulite una ad una dalla sottoscritta con amore e dedizione, classicone che fa sempre tanto piacerino.. Solo che a mangiarle a cena eravamo solo in due (e non è che non lo sapevo...)! Quindi, che farne degli orfani molluschi? 

    |


  21. Il banana-bread ci piace

    giovedì 23 maggio 2013


    Ohhh... Questa è una l'altra di quelle ricette che non mi stancherò mai mai e poi mai di fare. Ogni tanto esce fuori, qualcuno mi sente per sbaglio nominare il banana-bread ed ecco che partono le domande... "Ma lo sai fare? Ma me lo fai?? Ti prego, ti prego, ti prego!" E come si fà a dire di no... Se non altro per il meraviglioso odore che rimane in casa dopo averlo sfornato.
    |


  22. Le empanadas e benvenuti a casa!

    mercoledì 22 maggio 2013





    Se c'è una cosa che mi seguirà in ogni luogo in cui mai andrò a vivere, è la voglia di usare ogni scusa per fare una festa. 
    La priorità assoluta quando stavamo cercando casa è che avesse una vera cucina, tanto spazio per gli ospiti, un tavolo grande e tante sedie....!!
    |


  23. Il Cappon Magro della discordia

    lunedì 6 maggio 2013



    Rimettersi ai fornelli. Con una ricetta totalmente a me sconosciuta, facile bersaglio di critiche spietate, clamorosamente fuori stagione. Questa sono io. Rendermi la vita complicata è il mio lavoro. Momentaneamente è anche l'unico... :)
    |


  24. E adesso?

    venerdì 26 aprile 2013

    Cari tutti, ho passato gli ultimi sei mesi a combattere  e ne esco distrutta. 
    Dire che me ne sono (ce ne sono) capitate di tutti i colori è un eufemismo.... Dopo svariati eventi che ho affrontato con la massima filosofia, arrivo qui, esattamente nel posto dove desideravo essere più di ogni altra cosa e mi sento totalmente sperduta. Finito di svuotare il mio ultimo scatolone, mi sono detta "E adesso? Che succede adesso?" 

    |


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001