Rss Feed


  1. Sprazzi di primavera: un timido sole, tutte le finestre aperte e un' arietta dolce fuori. Fà ben sperare, perciò eviterò di guardare le previsioni meteo. Odio le cattive notizie!
    |


  2. Red Velvet Cupcakes

    martedì 28 maggio 2013



    Ripubblico la mia ricetta dei Red Velvet Cupcakes, nel caso che qualcuno se la fosse persa... Ma sopratutto per partecipare al contest "Get an AID in the KITCHEN".... Quell'oggetto deve essere mio!!!! :)


    RED VELVET CUPCAKES

    per 12 cupcakes regolari

    60 g burro a temp. ambiente
    1 uovo fresco a temp. ambiente
    150 g zucchero
    1/2 cucchiaino estratto di vaniglia
    120 g latticello
    150 g farina per dolci senza lievito
    1/2 cucchiaino bicarbonato
    1 cucchiaino lievito
    1/2 cucchiaino aceto di vino 
    un pizzico di sale
    colorante alimentare rosso (consigliato in pasta, dosi a seconda di quanto viene rosso l'impasto io ne metto un cucchiaino)

    PER IL FROSTING:

    100 g philadelphia
    100 g mascarpone 
    1/2 cucchiaino estratto vaniglia
    115 g zucchero a velo 
    150 g panna fresca montata

    Preriscaldate il forno a 180˚C, foderate gli stampini con i pirottini, montare burro e zucchero, unire l'uovo. 
    Mescolare farina setacciata e lievito. Unire latticello e farina con il lievito alla crema, alternandoli. 
    In una ciotolina a parte mescolare aceto, bicarbonato e sale. Frizzerà un po', è una reazione normale, non vi spaventate! 
    A questo punto unire all' impasto, insieme all'estratto di vaniglia e il colorante. 
    Riempite i 12 stampini e infornate per circa 20-25 min. Dopo averli fatti raffreddare pareggiate le cupole con un coltello e tenete gli "scarti". 
    Se riuscite a non mangiare tutte le briciole potete usarle per decorare il frosting, che nel frattempo avrete preparato montando prima mascarpone, philadelphia, zucchero a velo e vaniglia e poi unendo la panna (consiglio di lasciare un frigo almeno una mezz'ora prima di decorare i cupcakes.


    Con questa ricetta partecipo al contest "Get an AID in the KITCHEN" del blog Cucina di Barbara




    |



  3. Faccio subito outing e dico che per 30 dei miei 31 anni, non ho mai mangiato coniglio. Alcuni cibi ci disgustano senza averli mai assaggiati,  a prescindere da quanto vengano considerati pregiati (quanti non sopportano nemmeno l'odore del tartufo o si nascondono sotto il tavolo quando vedono ostriche vivissime e tremolanti), su questo argomento sono stati condotti diversi studi scientifici, che spiegano come questo possa dipendere da fattori genetici, o in alcuni casi dalle tempistiche dello svezzamento, o ancora dalle influenze ambientali. 
    |


  4. La cottura della pasta a risotto

    sabato 25 maggio 2013



    Si sà come funziona.. Giovedì gnocchi... Venerdì pesce... Sabato pure, pesce! :)
    Per farla corta, venerdì sera ho cucinato un calderone di cozze alla marinara, pulite una ad una dalla sottoscritta con amore e dedizione, classicone che fa sempre tanto piacerino.. Solo che a mangiarle a cena eravamo solo in due (e non è che non lo sapevo...)! Quindi, che farne degli orfani molluschi? 

    |


  5. Il banana-bread ci piace

    giovedì 23 maggio 2013


    Ohhh... Questa è una l'altra di quelle ricette che non mi stancherò mai mai e poi mai di fare. Ogni tanto esce fuori, qualcuno mi sente per sbaglio nominare il banana-bread ed ecco che partono le domande... "Ma lo sai fare? Ma me lo fai?? Ti prego, ti prego, ti prego!" E come si fà a dire di no... Se non altro per il meraviglioso odore che rimane in casa dopo averlo sfornato.
    |


  6. Le empanadas e benvenuti a casa!

    mercoledì 22 maggio 2013





    Se c'è una cosa che mi seguirà in ogni luogo in cui mai andrò a vivere, è la voglia di usare ogni scusa per fare una festa. 
    La priorità assoluta quando stavamo cercando casa è che avesse una vera cucina, tanto spazio per gli ospiti, un tavolo grande e tante sedie....!!
    |


  7. Il Cappon Magro della discordia

    lunedì 6 maggio 2013



    Rimettersi ai fornelli. Con una ricetta totalmente a me sconosciuta, facile bersaglio di critiche spietate, clamorosamente fuori stagione. Questa sono io. Rendermi la vita complicata è il mio lavoro. Momentaneamente è anche l'unico... :)
    |


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001