Rss Feed
  1. Gli ultimi asparagi

    martedì 18 giugno 2013



    Eccomi reduce da una settimana intensa. Bellissima e intensa. Come ci avevano promesso sono venuti a trovarci i miei amici di Jesi, con bimbe al seguito. La più piccola di finalmente comincia a parlare, è incredibile come sia cresciuta in 2 mesi! Prima bisognava letteralmente mettersi in ginocchio per tirarle fuori una parolina. In questi giorni era un continuo di "zio!!" "ziaaaaa!!". Da tempestare di baci...!!! 

    Sono state anche le prime giornate di mare, abbiamo optato per Bogliasco visto che lì c'è anche una spiaggetta di sabbia adatta anche ai bambini. Lì vicino abbiamo visto anche dei posti stupendi arrampicati sulle scogliere, sicuramente quando saremo soli ci andremo. Condividere in 6 una casina piccina come la nostra non è stato facile, ma se mi dicessero che tornano anche la settimana prossima sarei superfelice. Mi mancano! Prima vivevamo a 200 mt di distanza, ora sono 500 km....
    Bando ai sentimentalismi.. Questa ricetta non centra nulla con tutto ciò, ma visto che a noi piacciono moltissimo gli asparagi e quest'anno invece ne abbiamo mangiati pochissimi, ho approfittato di questi ultimi splendidi esemplari per fare un' ottima vellutata, buona da magiare anche tiepida o fredda, è velocissima da fare e può essere preparata in anticipo, magari per una cena in terrazza con gli amici (avercela una terrazza...)


    VELLUTATA DI ASPARAGI ALLA BIRRA

    ingredienti per 4 piccole porzioni

    300 g di asparagi
    40 g di burro
    2 scalogni 
    2 patate
    2 cucchiai di panna fresca
    40 cl di birra chiara non troppo amara
    4 fette di pane in cassetta
    2 fette di emmental spesse 1/2 cm
    sale e pepe
    olio extravergine

    Tagliare gli asparagi a pezzetti eliminando la parte più dura,  sbucciare e tagliare a cubetti le patate, tritare lo scalogno e rosolarlo in padella con il burro. Unire gli asparagi e le patate e lasciare cuocere per una decina di minuti. Unire la birra e continuare la cottura per altri 20 minuti a fuoco dolce. Nel frattempo fate 2 sandwich con le fette di pane e il formaggio appoggiateli su una placca rivestita di carta forno e infornateli a 180 °C. Sono pronti quando il pane è dorato e il formaggio sciolto cola dai lati. I sandwich grigliati vanno aggiunti caldi, quindi se non servite subito la vellutata per il momento saltate questo passaggio. Quando la crema è pronta spegnere il fuoco, unire la panna e regolare di sale e pepe. Frullare il tutto con il minipimer e passarlo in un colino. Servire le 4 porzioni individuali con metà sandwich grigliato tagliato a cubi, un giro d'olio extravergine, un pizzico di pepe macinato al momento e una buona birra ghiacciata!






    |


  2. 1 commenti:

    1. Pe ha detto...

      Le vellutate mi piacciono molto, ma non le avevo mai provate a fare con l'aggiunta di birra... molto interessante!

    Posta un commento

    Grazie per essere passato! Lascia un commento anche tu!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001